Pasta al sugo di pomodoro e pecorino di Pienza

pasta-al-sugo-di-pomodoro-e-pecorino6
Pasta al sugo di pomodoro e pecorino

Ingredienti: (il sugo è per condire 3 porzioni mentre le foto dove si vede la pasta è una porzione)

-800gr di pomodori (i questo caso sono stati usati dei datterini in scatola ma si possono usare anche dei pelati)
-1/2 cipolla dorata
-100gr di pecorino + quello da grattugiare sul piatto finito (in questo caso è stato usato un semistagionato)
-peperoncino (se piace e nelle dosi gradite)
-pepe nero macinato
-sale fino
-olio extravergine d’oliva
-pasta (80g per porzione)

Strumentazione:

-due padelle
-grattugia
-tagliere
-un pentolino per tenere acqua in ebollizione (non sempre necessario vedi punto 4 del procedimento)

Procedimento

1-Tritare grossolanamente la cipolla e farla rosolare con olio extravergine d’oliva, poco sale ed una macinata di pepe.
2-Aggiugere pomodoro e pecorino. Lasciare cuocere. Il sugo non dovrà essere molto denso, deve rimanere abbastanza liquido. In questo caso la pasta verrà cotta in padella ma con una piccola variazione rispetto alla procedura tradizionale della pasta risottata che si trova qui . Non aggiungere sale. Il pecorino (soprattutto se si sceglie di usarne uno stagionato) ha già una sapidità molto accentuata e successivamente, durante la cottura. Aggiungere peperoncino se piace. Non eccedere subito, semmai aggiungerne poco alla volta ia via che il sugo si ritira.
pasta-al-sugo-di-pomodoro-e-pecorino2
pasta-al-sugo-di-pomodoro-e-pecorino3
3-Prendere una padella preferibilmente antiaderente, scaldarla e metterci dentro la pasta a secco per giusto due minuti per scaldarla in modo uniforme senza bruciarla.
4-Invece di tirare la pasta con acqua o brodo, come da procedura tradizionale,  poi verso la fine aggiungere il sugo, in questo caso si lascia il sugo molto più liquido e si cuoce la pasta andando a prosciugare il pomodoro .Solo se sarà necessario aggiungere acqua bollente per portare a cottura. Questo è un metodo che è più sicuro da adottare si usa una pasta che ha una cottura molto lunga ed assorbe molta acqua. Verso 3/4 di cottura valutare se aggiungere sale.  Altrimenti  si può eseguire la classica procedura per risottare la pasta o si esegue la classica cottura in pentola. Il sugo che si ottiene è molto cremoso, complice la cottura della pasta in padella che rilascia amido e la presenza del pecorino che forma una crema densa con il pomodoro.
pasta-al-sugo-di-pomodoro-e-pecorino4
pasta-al-sugo-di-pomodoro-e-pecorino5
5-Servire la pasta al sugo di pomodoro e pecorino di Pienza calda finendo con un filo, d’olio extravergine d’oliva, una macinata di pepe ed una grattugiata di formaggio.
pasta-al-sugo-di-pomodoro-e-pecorino6
Potrebbero interessare anche altre ricette di primi di terra.

Print Friendly

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Gelato alla stracciatella